• Home
  • Pagerank, la fine di un mito
Pagerank

Pagerank, la fine di un mito

Il Pagerank ormai appartiene alla storia: tale dato non sarà più visibile tramite la famosa barretta verde di Google

Che cos’è il Pagerank?

Perché è stato rimosso ?

Le motivazioni che si trovano girando per il web sono tante e assurde, esempi: chi parla di un guasto che non è stato possibile riparare, chi invece di dato superfluo, in quanto qualificare il sito web mediante tale dato sembrava essere superficiale, ed anche chi parla di nuova era del SEO.

La mia modesta spiegazione è inceve che il Pagerank era ormai diventato facilmente manipolabile e Google stava spendendo più soldi per capire come riconoscere i contraffattori, piuttosto che investire in qualcosa che lo sostituisse, poi a un certo punto lo ha capito 🙂

Quella piccola barretta verde, che per tanto tempo aveva reso unico il web e soprattutto Google, non è più presente a partire dal 18 aprile 2016 circa.

Tale notizia non giunge come nuova alle orecchie di coloro che si occupano di posizionamento nei motori, anche se negli ultimi anni il pagerank era preso in considerazione solo da chi vendeva e comprava link: da diversi anni a questa parte, infatti, Google aveva pensato di rimuoverlo ma, fino ad ora, la decisione era stata rimandata di anno in anno.

Un saluto commosso al Pagerank 🙁

Tag:


Emanuele Tolomei

Ho iniziato a fare SEO nel 2005, quando Google si affermava anche in Italia come motore di ricerca più utilizzato. Da allora ho sempre migliorato le mie conoscenze, fino ad arrivare a creare un contenitore, espertoseo.com, che ad oggi ha ricevuto moltissimi riconoscimenti ed è partner di Google in diverse iniziative. Personalmente ho anche imparato ad insegnare uno dei mestieri più affascinanti del nostro tempo: quello del SEO. Insieme a chi ha deciso di diventare nostro cliente, ho SEMPRE raggiunto ogni obbiettivo prefissato, anche il più difficile. Il futuro? Google

Commenti (3)

  • Ciao! Cosa si puo’ utilizzare ora per dare una prima “valutazione” ad un sito web al volo?
    Prima entravo su un sito, guardavo il valore di PR e almeno riuscivo a capire se era un sito nuovo (nessun pr) o che avesse qualche anno o qualche link in ingresso ecc…
    Tu ora che parametro utilizzi?
    Grazie
    Ciao

    • Diciamo che molto lo fa la tua esperienza e impressione rispetto a ciò che vedi, ma possono aiutarti tanti altri valori, da saper usare sicuramente, ma che ti danno un confronto di sicuro spessore tra il tuo e un dominio di un competitor, esempio:

      PA e DA di Moz
      Seozoom Authority
      Trust Flow di Majestic

      Detto questo prendi un contenuto del sito in questione, ne individui la chiave obbiettivo, lo butti dentro la casella di ricerca di Google. Se ranka, allora è ok 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Esperto SEO Srl - Via Antonio Baiamonti 4, 00195 Roma (RM) - C/F P.Iva 01512540558 - Tel.: +39 0744.409703 - Fax: +39 0744.429985